Ottobre ormai è sinonimo di Halloween, e anche se si tratta di un’antica tradizione celtica pagana, il fascino della zucca ha conquistato anche l’Italia.

Ad Halloween, si sa, ognuno ha la sua ricetta per il divertimento, all’insegna del brivido. C’è chi ha deciso di partire, varcare i confini e di concedersi qualche giorno da paura al castello di Dracula in Romania, chi andrà alla ricerca del fantasma di Anna Bolena nella Torre di Londra e chi, vuole restare in Italia, ma non vuole rinunciare a un viaggetto a tema Halloween. Per molti è solo un’occasione di viaggio, allungando così il ponte del 1°novembre.

E tu? Non hai ancora deciso cosa fare, ma ti affascina il mondo dei fantasmi, delle streghe e dei vampiri?

Hai mai pensato di cercare idee per viaggi ad Halloween?

Ci sono moltissimi posti in tutto il mondo che ti potranno far vivere un’autentica esperienza del terrore, alla scoperta di tante case incantate o addirittura interi quartieri stregati dove l’esperienza di Halloween sarà molto più che una notte in cui i bambini si divertono a bussare ai portoni del vicinato alla ricerca di ‘‘dolcetto o scherzetto? ’’. Nonostante sia una ricorrenza che prende spunto da molte leggende irlandesi, ha anche una storia tutta italiana, con racconti che variano da paese in paese. In Umbria, ad esempio, si narra che i bambini fin dalla seconda guerra mondiale, usavano mettersi la farina in faccia per rappresentare i morti. Se, oggi, ancora molti non mandano giù le zucche, le lanterne, le streghe e i fantasmi, per altri, il 31 Ottobre celebra la notte più spaventosa dell’anno, con festeggiamenti in molte città italiane. Il nostro Bel Paese è pieno di leggende inquietanti, storie terrificanti, fantasmi che non trovano pace, luoghi infestati e maledetti, che sono perfetti da visitare ad Halloween. Partendo da Milano, dove vengono organizzate molte visite guidate da brivido. Milano ha infatti tanti luoghi oscuri, molte leggende inquietanti perfette per la notte di Halloween ed è anche… piena di fantasmi! Dal Duomo al Castello Sforzesco, fino a Parco Sempione, Milano sembra essere popolata di presenze che non trovano pace! Sapevi che Napoli non è l’unica città sotterranea? A Orvieto, che pure ha la sua città sotterranea, c’è un pozzo che rappresenta i gironi dell’inferno. Si chiama Pozzo di San Patrizio ed è stato costruito durante il Rinascimento, proprio come memento di una discesa vertiginosa agli Inferi. E perché non scegliere di trascorrere Halloween 2019 in uno dei paesi fantasmi d’Italia: ce ne sono più di quanti si possa immaginare. In Basilicata c’è il mitico Craco, abbandonato in curiose circostanze e mai più ripopolato, Valle Piola in Abruzzo, Bussana Vecchia, in Liguria, Codera in Lombardia, Fabbriche di Careggine in Toscana, Roscigno Vecchia in Cilento e tanti altri ancora.

E tu sei pronto a partire per la notte più spaventosa dell’anno? Organizza il tuo viaggio per Halloween con Nashira Viaggi, alla scoperta delle mete più terrificanti!

Uscire dalla routine quotidiana è necessario ogni tanto, un modo per farlo? VIAGGIARE! Non è importante la meta da raggiungere, ma allontanarsi dalla stressante routine quotidiana. Ma vi siete mai chiesti perché è importante viaggiare?

Viaggiare è il modo migliore per conoscersi, scoprire di amare nuove culture, nuovi luoghi, di poter tornare a respirare dopo una lunga apnea. È proprio questa la sensazione che si avverte perché quando viaggiamo siamo per forza di cose lontani dalla quotidianità e da quella vita che, a causa di situazioni sempre uguali e ripetitive, diventa soffocante. Inoltre, un viaggio aiuta a capire meglio chi siamo e quale è il nostro scopo nella vita.

Visitare un luogo diverso dalla nostra dimora abituale è un’esperienza da fare ogni volta se ne presenti l’occasione: sfide e adattamenti a nuove culture aiutano a comprendere meglio il proprio carattere, senza dimenticare che in contesti diversi si possono instaurare nuove relazioni e conoscenze. Condividere un viaggio con qualcuno lascia legami particolari che sono destinati a durare nel tempo.

Viaggiare, ci garantisce di vedere il mondo da tutta un’altra prospettiva e solo così, potremo dire di conoscerlo davvero. Per di più aprendoci a nuove culture ed idee, saremo molto più aperti alle diversità. Il viaggio allarga l’orizzonte e ci introduce in nuovi punti di vista perché incontrare una cultura totalmente diversa serve a smentire gli stereotipi.

Viaggiare è anche un momento molto educativo: vedere il mondo è una fonte inesauribile per imparare e spesso permette di scoprire storia, economia, politica e geografia, ma anche matematica: il cambiare valuta è un ottimo allenamento.

Parti alla scoperta del mondo con Nashira Viaggi!

Quanti hanno cercato in web ‘‘paesi caldi’’ per sfuggire ai rigori dell’inverno? Se anche tu sei tra quelli che non si rassegnano all’arrivo del freddo, se non hai voglia di sistemare nell’armadio sciarpe di lana e giacche pesanti e hai ancora nei cassetti t-shirt e costumi in bella vista, non c’è niente di meglio di una bella vacanza in qualche meta al caldo, magari in un paradiso esotico, per allontanare il malumore dei mesi più freddi.

La stagione di punta per le vacanze termina verso la fine di settembre: a volte si tratta di una scelta obbligata perché bisogna adeguarsi alle ferie ‘‘combinate’’, altre volte si preferisce partire in estate e riservare eventuali ferie invernali per passare del tempo in famiglia, soprattutto nel periodo natalizio.

C’è chi, invece, preferisce viaggiare in inverno, distendersi al sole dei tropici su una spiaggia bagnata da un mare cristallino, godere di mete caraibiche da sogno mentre il freddo si abbatte sull’Italia. Partire in inverno, quando le temperature segnano -3°, è una vera necessità per chi rimpiange le soleggiate giornate estive e si dispera per il freddo. E poi c’è da dire che i mesi invernali sono il miglior periodo per concedersi e godersi una vacanza di grande valore al sole, senza le solite orde di turisti!

Fortunatamente non in tutto il mondo l’inverno equivale a freddo e neve: ci sono luoghi in cui Babbo Natale consegna i regali a bordo di una tavola da surf piuttosto che della consueta slitta da neve! Dalle Maldive alle Seychelles, senza dimenticare le mete più “In” come le coste Australiane o la favolosa Miami Beach, sono tante le location ai tropici sognate ed ambite, con spiagge e panorami mozzafiato, per sfuggire alle temperature poco clementi.
Una vacanza al caldo è quello che ci vuole per chi non riesce proprio ad abituarsi alle rigide temperature.

AIUTACI A PREPARE IL TUO VIAGGIO IDEALE! CONTATTA NASHIRA VIAGGI.

È già iniziato il conto alla rovescia: aspettiamo con trepidazione il prossimo 25 Dicembre con un appuntamento imperdibile, per vivere l’atmosfera del Natale e per fare acquisti originali, con un viaggio alla scoperta dei mercatini di Natale più belli.

Molte città in tutta Europa ogni anno organizzano bellissimi mercatini per celebrare questa festa tanto attesa. I mercatini di Natale vengono allestiti solitamente nel cuore della città, pieni di bancarelle con oggetti natalizi e di specialità culinarie del posto, che non potrai gustare in nessun altro luogo!

La loro origine ha una tradizione molto antica che nasce in Germania ed in Alsazia. In passato nei paesini e nelle città tedeschi e alsaziani i beni e i prodotti venivano scambiati in occasione delle grandi fiere, che di solito si svolgevano nella piazza principale. Con il tempo iniziarono ad avere una particolare importanza, fino a legarsi indissolubilmente al Natale, alla gastronomia tipica dell’Avvento e all’atmosfera della festa. La tradizione dei mercatini di Natale ha contagiato anche l’Italia dove ogni borgo, ogni paese ed ogni città ha il suo mercatino di Natale. I più antichi e tradizionali d’Italia si tengono però nelle regioni del Nord Italia, soprattutto in Trentino ed in Alto-Adige, regioni che condividono, grazie al passato imperiale, molte tradizioni di matrice tedesca. Questi mercatini, abbagliati dalle luci e dagli addobbi sempre più originali, regalano emozioni per tutta la famiglia, e per circa un mese, nelle città si respira un’atmosfera natalizia unica. Per chi, invece, decide di mettersi in viaggio e lasciare il Paese, conosciuta nel mondo come la città che ha i mercatini tradizionali di Natale più belli, Berlino non deluderà affatto! Oltre agli eccezionali mercatini tradizionali, come ad esempio il mercato di Natale ad “Alexanderplatz” e il mercatino a “Gendarmenmarkt”, assolutamente da visitare è il mercato al Castello di Charlottenburg. O ancora, per dare il benvenuto alla stagione natalizia nel migliore dei modi, Il mercato natalizio di Stoccarda è probabilmente tra i più grandi e più antichi di tutta la Germania. Le sue origini risalgono almeno a tre secoli fa, ed ogni anno ricreano nella piazza principale una sorta di piccolo borgo natalizio. Sullo sfondo della vecchia Rocca si esibiscono i tradizionali concerti natalizi e sulla Schillerplatz e sulla Marktplatz, centinaia di casette di legno vi offriranno tantissime prelibatezze e prodotti tipici della gastronomia di Stoccarda.

Ci sono tantissimi Mercatini di Natale che meritano una visita, almeno una volta nella vita: stilare una classifica è davvero difficile.
Non perdere l’occasione di organizzare una passeggiata tra bancarelle, luci colorate e gastronomia dei Mercatini di Natale più belli in Europa: organizza il tuo viaggio con Nashira!

Non è affatto troppo presto per organizzare un viaggio per l’ultimo dell’anno!
C’è chi preferisce trascorrere le feste in famiglia, con le tradizionali tavolate e giochi di carte natalizi con amici e parenti, chi non sopporta il Capodanno e chi invece lo attende con tanta speranza, per gettarsi alle spalle l’anno vecchio e dare il benvenuto a quello nuovo. Dopo l’euforia delle ferie estive e nelle lunghe serate autunnali arriva puntuale, come sempre, la fatidica domanda ‘‘ COSA SI FA PER CAPODANNO? ’’ Siamo certi che ve la sarete posta già tante volte, assieme ad amici e parenti, per cercare una risposta soddisfacente. Se siete alla ricerca di qualcosa di alternativo, lontano da feste caotiche e discotecare, ancora più lontano dai tradizionali cenoni e decisamente più peculiare di una qualunque festa a casa di amici, date un’occhiata alla nostra guida: troverete le destinazioni migliori e le idee più originali per la notte di San Silvestro.

LONDRA
Quando si tratta di festeggiamenti di Capodanno a Londra, il vero re è sempre e solo uno. Il suo nome è Ben, BIG Ben! Assistere al gettonatissimo spettacolo pirotecnico di Capodanno a Londra, a due passi dal celeberrimo orologio, è un’esperienza unica e indimenticabile. Per godervi lo spettacolo direttamente dall’acqua, vi consigliamo di partecipare agli esclusivi party sul Tamigi: una crociera che include cenone di Capodanno, musica, open bar, brindisi di mezzanotte e tanto cibo! Festeggiare il Capodanno a Londra non ha eguali nell’offrire il giusto mix fra divertimento e spettacolarità: fuochi d’artificio e cene con viste mozzafiato sullo Skyline della metropoli inglese, ma anche attrazioni aperte tutta la notte, concerti con artisti in tutta la città, saranno i protagonisti del vostro Capodanno a Londra.

BARCELLONA
Nella capitale catalana il Capodanno si svolge nelle due piazze principali, Plaza Catalunya e la Plaça de Toros Monumental. Il maxischermo nella prima è sintonizzato sul Capodanno di piazza di Madrid, che si tiene a Porta del Sol e soprattutto sui fuochi d’artificio che illuminano la capitale spagnola. Non dimenticate di portare con voi i chicchi d’uva per celebrare il rito propiziatorio della mezzanotte. Quando i 12 colpi che segnano l’inizio del nuovo anno rintoccano sulla città gli spagnoli usano ingurgitare in un sol colpo 12 chicchi d’uva, tanti quanti i mesi dell’anno, di buon auspicio per l’anno che arriva.

PRAGA
La città vecchia nella notte di Capodanno è un fermento di gente, festeggiamenti e baldoria. Tutti aspettano la mezzanotte nella piazza principale di Stare Mesto. E’ lo straordinario orologio astronomico di Praga a segnare la mezzanotte e dare il via ai festeggiamenti che partiranno con un bellissimo spettacolo di fuochi artificiali.

BUDAPEST
Brindisi alle terme, spettacoli in piazza, feste lungo il Danubio e fuochi d’artificio: così si festeggia il Capodanno a Budapest. E se siete fortunati Budapest potrebbe accogliervi con un manto di neve. Potrete anche prendere parte ad una delle cene tipiche del Capodanno in uno dei tanti ristoranti della città, ricordate che in Ungheria mangiare carne di maiale o lenticchie a Capodanno porta fortuna mentre mangiare pollo o pesce porta sfortuna.

DUBAI
Per un Capodanno al caldo Dubai è la meta ideale. Assistere al più grande spettacolo di fuochi d’artificio che sanno lasciare a bocca aperta anche i meno impressionabili senza guanti e sciarpe è qualcosa di inspiegabile. In genere, i colori dominanti dello show sono legati alla bandiera nazionale degli Emirati Arabi e il lancio dei fuochi viene accompagnato da una colonna sonora. Oltre ai fuochi d’artificio, potrete attendere la mezzanotte in uno dei numerosi party che vengono organizzati nei locali o negli alberghi, ma per un Capodanno diverso dal solito, il consiglio è di attendere la mezzanotte in spiaggia: sulla sabbia di Dubai l’arrivo del nuovo anno avrà un sapore diverso.
Il consiglio migliore per trovare un’offerta per viaggiare a Capodanno è di muovervi in anticipo, specie se state cercando un volo e un alloggio.

Contatta  Nashira Viaggi per rendere il tuo Capodanno indimenticabile!

L’estate sta per finire e l’umore non è dei più allegri: il sole riscalda la pelle e l’anima e senza ci sentiamo depressi. Ricomincia la scuola, si torna in ufficio, e bisogna purtroppo dimenticarsi delle passeggiate sulla spiaggia e i drink sotto l’ombrellone.

Come affrontare la fine dell’estate e delle vacanze? Pianificando il prossimo viaggio!

Un viaggio in autunno significa clima mite, colori caldi, paesaggi speciali e la ricerca delle foglie autunnali. Un momento in cui è possibile esplorare il mondo a prezzi vantaggiosi e lontano dalle grandi folle dell’alta stagione. Ci sono destinazioni che danno il meglio di sé in questa stagione, uniche e piacevoli, luoghi magici dove il clima è ancora benevolo e il sole caldo e luminoso. Alcune sono perfette per ammirare il ‘‘foliage’’, il meraviglioso spettacolo delle foglie che assumono colori diversi, creando sfumature di ogni genere.

Dal New England a Londra fino al Canada, senza dimenticarsi località italiane, ci sono tante destinazioni per ammirare un’esplosione di colori e di riflessi. Nei mesi autunnali, fino a novembre, con il cambio della stagione, il verde degli alberi e dei parchi lascia il posto al rosso, al giallo e all’arancione. Succede nel Regno Unito ma anche negli Stati Uniti e in Canada, dove il ‘‘foliage’’ diventa spesso l’attrazione principale del periodo, quella che convince migliaia di persone a partire per immergersi in un’esplosione di toni caldi. Anche senza spostarsi troppo, è possibile raggiungere destinazioni in grado di placare gli animi dei nostalgici dell’estate: possiamo scegliere una crociera, sul Mediterraneo, dimenticandoci di tutto e sfruttando le comodità di un vero e proprio villaggio turistico sul mare ed escursioni in posti diversi e magici. Questa soluzione è l’ideale per chi ha figli piccoli, se si ha bisogno di staccare la spina e allontanarsi da responsabilità quotidiane, contando sul personale di bordo dedicato all’animazione dei bambini. Se poi volessimo restare nel territorio nazionale, ci sono luoghi in cui il sole resta caldo fino ad ottobre. Ne sono un esempio la Sicilia e la Sardegna, isole splendide che vantano un mare e una natura senza eguali.
LE VACANZE E I VIAGGI NON SONO UNA PREROGATIVA ESTIVA: PIANIFICA IL TUO VIAGGIO IN AUTUNNO CON NASHIRA VIAGGI.

Il viaggio di nozze celebra l’inizio della nuova vita insieme, oltre che il momento tanto atteso per staccare la spina e ritrovare la pace dopo lo stress accumulato durante i preparativi del matrimonio. Un bel viaggio di nozze per i neo sposi è più che meritato. E’ uno dei viaggi più importanti della vita; il più romantico, il più rilassante, il più entusiasmante. Ma dove andare? Il viaggio di nozze perfetto è quello che ti fa scoprire posti nuovi, vivere esperienze inusuali e entrare a contatto con popoli e culture diverse. Il romanticismo deve essere il protagonista assoluto per far sì che tu e la tua dolce metà partiate col piede giusto per la vostra avventura matrimoniale. Perché sia indimenticabile, deve esserlo anche la meta scelta.

– Una meta paradisiaca, mare cristallino e incontaminato, orizzonti senza limiti e l’assenza di insediamenti umani a turbare, un eden da sogno per una romantica luna di miele. La Polinesia è il desiderio di tutte le coppie in cerca di un luogo magico dove vivere il proprio amore, un vero e proprio paradiso dall’altra parte del mondo, da raggiungere solo nel viaggio più importante della vita. Le famose perle nere polinesiane sono ancora oggi una delle principali risorse dell’arcipelago, grazie anche al fatto che è tradizione che ogni sposo ne doni una alla propria compagna in segno di amore duraturo. In teoria la perla dovrebbe essere pescata senza prendere fiato, ma sembra che le spose le accettino anche se regolarmente acquistate nei tanti negozi specializzati!

-Metropoli scintillanti di luci, parchi, sport e relax alle terme e in riva al mare. Tradizioni antiche e buona cucina. Se con la vostra dolce metà cercate una meta per una luna di miele densa di esperienze diverse, in grado di sublimare ogni attesa, il Paese del Sol Levante è la destinazione perfetta per celebrare l’amore con un viaggio indimenticabile. Il Giappone, con secoli di storia e centinaia di città e luoghi da scoprire, è la meta ideale per un’esperienza che va oltre l’immaginabile.

-Per vivere il romanticismo della ‘‘Grande Mela’’ New York è un must per il viaggio di nozze. In quanti non hanno sognato, prima del fatidico sì, di programmare un viaggio americano? Per una coppia di sposi novelli, può rappresentare anche qualcosa di romantico e sentimentale. In fondo, cosa c’è di più emozionante che guardare il tramonto dall’Empire State Building? Ed è proprio questa la falsariga di un viaggio di nozze a New York: la continua scoperta di suggestioni, nella riscoperta di luoghi che abbiamo imparato a conoscere grazie a libri, film e serie TV, ma che solo vedendoli con i propri occhi assumono quell’aura mitica che è tipica di New York City. Non si può perdere una passeggiata (o anche una giornata vista la sua estensione record di oltre 341 ettari) a Central Park, l’oasi di Manhattan. Che sia d’inverno, con i laghetti ghiacciati e le piste di pattinaggio aperte praticamente a ogni ora del giorno, in autunno con i viali che assumono colori meravigliosi e romantici, o d’estate con le grandi zone dedicate allo sport sempre aperte, Central Park è un vero e proprio momento di evasione. Un viaggio a New York rimane per tutta la vita, come il matrimonio.

E voi? Quale meta sceglierete per la vostra fuga d’amore? Contatta Nashira Viaggi per scoprire le mete più belle del 2019 e come realizzare il vostro SOGNO!

Il viaggio per vivere il Giappone ammirando i meravigliosi colori autunnali.
Ciliegi in fiore, tradizioni millenarie e quartieri futuristici: la sintesi perfetta per illustrare il Giappone.

Un armonioso connubio di filosofia, eleganza e frenesia. Nessun altro al mondo riesce ad unire antico e moderno come il ‘‘Paese del Sol Levante’’: fantasiosi templi antichi e geisha in eleganti kimono, metropoli futuristiche, villaggi sospesi nel tempo e giungle urbane animate da cartelloni pubblicitari. Un viaggio in Giappone è qualcosa di sensazionale. Molti pensano che il periodo migliore per visitare il Giappone sia la primavera, con la celeberrima fioritura dei ciliegi, che impegna tutto il Paese nello ‘‘hanami’’, la tradizionale usanza giapponese di godere della fioritura primaverile degli alberi. Ma in realtà, una stagione altrettanto bella per visitare il Giappone, se non per certi versi migliore della primavera, è l’autunno. Il clima è dolce, le temperature piacevoli e la campagna si riveste di colori bellissimi.

Da settembre ad inizio dicembre in Giappone si può assistere allo straordinario spettacolo del ‘‘momijigari’’, il rito del foliage giapponese, l’equivalente dell’hanami primaverile: ovvero si cercano i posti più belli in cui ammirare i colori dell’autunno, con la stessa passione con cui in primavera si rincorre la fioritura dei ciliegi. Per poche settimane l’anno, le chiome degli alberi, in particolare quelle degli aceri e ginko, si colorano di rosso, giallo e ocra.

I luoghi dove poter ammirare lo spettacolo della natura che cambia in Giappone sono tanti: i templi e santuari di Kyoto, lo Hokkaido colpisce i visitatori autunnali per la sua bellezza selvaggia e incontaminata, fatta di grandi distese di alberi, montagne, pianure, vulcani e laghi. Il Kenrokuen è uno dei tre giardini paesaggistici più belli del Giappone, e offre viste magnifiche in ogni stagione dell’anno. In autunno, naturalmente, si veste di colori sontuosi e merita decisamente di essere visitato. I giapponesi amano celebrare il cambio delle stagioni, e l’autunno non fa eccezione.

Il Paese dedica molti sforzi ai festival d’autunno. Tra i più importanti si segnalano il ‘‘Takayama Matsuri’’, tradizionalmente tenuto verso la metà di Ottobre, e il ‘‘Tanukidanisan Fudō-in Aki Matsuri’’ di Kyoto, a inizio Novembre. In Giappone l’autunno diventa una stagione magica e anche la cucina tradizionale si adegua al cambiamento delle stagione: si preparano in particolare deliziose zuppe a base di funghi e sulle tavole non possono mancare i kaki, sia nella versione dolce e succosa che in quella più croccante. Ma la vera prelibatezza di questo periodo dell’anno sono le foglie d’acero in tempura!
SCOPRI ANCHE TU LA MAGIA DEL GIAPPONE IN AUTUNNO! Contatta l’Agenzia Nashira Viaggi!

Prezzi più bassi, meno folla e persone del posto più rilassate: i vantaggi di partire fuori stagione sono davvero numerosi.

Chi non ama il caos e vuole spendere poco può approfittare degli ultimi scampoli dell’estate, per staccare la spina e concedersi una meritata vacanza con giornate e clima che, in molti casi, sono nettamente migliori dell’alta stagione. Resistere ai mesi più caldi al lavoro o sui libri può non essere facile, tuttavia quando arriva il momento di fare la valigia si è ripagati in pieno.

Partire a settembre, dopo una lunga attesa, ha quel qualcosa in più. Le destinazioni, che di solito vengono prese d’assalto dai turisti nei mesi di luglio e agosto, si trasformano in una dimensione completamente diversa dove il relax non è più una chimera: niente più ressa in spiaggia tra un ombrellone e l’altro, niente nuotate in un mare affollato di bagnanti, e niente file chilometriche per entrare in un locale o in un ristorante. Un altro aspetto da tenere in considerazione è che a settembre i prezzi di hotel, stabilimenti balneari e altre strutture turistiche, si abbassano notevolmente, come anche il costo dei biglietti aerei, navi, traghetti: per chi vuole fare una vacanza economica, il nono mese risulta davvero vantaggioso e conveniente. Altro vantaggio di partire a settembre è dato dalle condizioni climatiche: ottimali, non solo nelle isole del Mediterraneo o in qualche meta tropicale, ma anche lunghe le coste del nostro Paese, complici i cambiamenti climatici a cui stiamo assistendo. Le temperature sono calde e piacevoli senza l’afa soffocante tipica di luglio e agosto. Inoltre i mesi centrali dell’estate risultano più instabili dal punto di vista meteorologico, mentre settembre offre una maggiore stabilità atmosferica. I luoghi da visitare, le cose da fare, non mancano! Scegli la destinazione che stuzzica maggiormente la tua curiosità, e la tua voglia di esplorare il mondo, e parti con Nashira Viaggi.

Visitare nuovi paesi, vivere nuove realtà, respirare odori e sapori, fino a quell’istante del tutto sconosciuti: questo significa viaggiare. Se a tutto questo, aggiungi prezzi più bassi, clima mite e meno confusione, il risultato sarà proprio una vacanza da urlo.

Per alcuni viaggiatori prenotare una vacanza all’ultimo minuto significa attendere fino a due settimane prima della partenza per scegliere alloggio e voli; molti, invece, arrivano addirittura a prenotare 24 ore prima della partenza! 

Secondo un’indagine di Federalberghi, i ritardatari cronici, o coloro che appartengono alla categoria degli eterni indecisi, che prenotano all’ultimo momento, sono ancora il 5% dei vacanzieri.

Le prenotazioni last minute non sono per i deboli di cuore, ma per i più coraggiosi: il rischio più grande è quello di non riuscire ad andare da nessuna parte!

Se siete tipi istintivi, uno dei vantaggi del prenotare una vacanza last minute è l’entusiasmo di non sapere dove andare fino all’ultimo.

I last minute sono spesso imprevedibili: potreste quindi ritrovarvi in una meta a cui, normalmente, non avreste pensato se non aveste trovato un’ottima offerta dell’ultimo minuto. Il termine ‘‘last-minute’’ è in uso dal 1938 quando una delle agenzie aeree della Panair negli Usa, più precisamente a New York, lo utilizzò per esporre i posti a sedere invenduti su di un volo transoceanico a prezzi ribassati. La prassi del last minute si è poi sviluppata su scala planetaria, consolidandosi soprattutto nell’ultimo decennio. Si tratta di pacchetti turistici (esempio volo e soggiorno, crociera) rimasti invenduti a costi notevolmente ridotti.

Ma quali sono i vantaggi di una vacanza last minute?

Le offerte last minute sono un’ottima occasione per effettuare un viaggio spendendo molto meno rispetto al prezzo di partenza. Per sfruttarle al meglio è importante sapere come comportarsi nella scelta e a chi rivolgersi per l’acquisto. Inoltre, vi è il vantaggio di non doversi stressare per pianificare, organizzare e studiare la vacanza.

Non esiste una formula magica per trovare promozioni last minute a prezzi stracciati: uno dei modi migliori è rimanere informati affidandosi ad un’agenzia di viaggi.

Contatta Nashira Viaggi e scopri subito le offerte LAST MINUTE disponibili!