Secondo uno studio recente della Washington State University, coloro che viaggiano spesso sono più felici.

Lo studio condotto dalla Washington State University ha dimostrato che coloro che sono soliti viaggiare sono risultati in generale più felici rispetto a chi viaggia di rado se non addirittura per niente.

Sembra proprio che i più felici non siano coloro che possiedono molte cose, ma chi ha avuto più esperienze. Investire sulle esperienze, anziché su oggetti materiali, garantisce una sensazione di appagamento più duratura perché ci connette agli altri più facilmente, in modo più profondo e ampio.

A coloro che hanno preso parte allo studio è stata richiesta l’importanza dei viaggi nella loro vita, quanto tempo hanno trascorso a organizzare le prossime vacanze e quanti viaggi facevano ogni anno. E infine è stato chiesto loro quanto fossero soddisfatti della loro vita.

Su 500 partecipanti al sondaggio poco più della metà ha risposto di fare almeno quattro viaggi di piacere all’anno. Solo il 7% ha risposto di non fare alcuna vacanza.

Dall’inizio della pandemia ad oggi, l’idea di viaggiare è diventata più un sogno che una realtà effettiva, ma l’arrivo del vaccino ha risvegliato quella speranza di poter evadere al più presto dalla routine.

Così, la volontà di guardare al futuro con speranza ha portato i viaggiatori a iniziare a progettare i viaggi per il prossimo 2021, che tutti sperano sia un anno di svolta.

Hai già in mente il tuo prossimo viaggio? Contatta Nashira Viaggi!