Confini chiusi, aperti o semiaperti? Serve la mascherina? E la quarantena? I quesiti di chi sta pensando di viaggiare nella fase tre dell’emergenza coronavirus sono principalmente questi.

Le misure adottate dai paesi dell’Europa e del resto del mondo sono tante e cambiano in continuazione. Restrizioni e allentamenti mutano a seconda dell’evolversi dell’andamento dell’emergenza sanitaria.

La pandemia di Coronavirus non è ancora finita ma diversi Paesi hanno finalmente riaperto le proprie frontiere e, prestando la giusta attenzione, è di nuovo possibile viaggiare. Così, in vista dell’estate, l’Unione Europea ha lanciato Re-open EU.

Si tratta di una piattaforma che consente ai cittadini comunitari di scegliere la destinazione del proprio viaggio ed avere così tutta una serie di utili informazioni.

Si tratta di una mappa interattiva, facile e intuitiva, realizzata nelle 24 lingue ufficiali dell’Unione Europea, pratica da navigare per tutti, che dà accesso alle informazioni di base costantemente aggiornate, utili per programmare con tranquillità un viaggio sicuro oltre i confini nazionali.

Tante le informazioni a portata di click: se e dove è obbligatorio l’uso di mascherina all’aperto, se è richiesto un periodo di quarantena a chi arriva, quali sono i protocolli di sanificazione adottati da hotel, mezzi pubblici, bar o ristoranti.

Le informazioni contenute sono attendibili: a caricarle sul sito tempestivamente saranno i vari Stati, che, in base all’evoluzione della pandemia e ai dati forniti dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC), rilasceranno i dati necessari ai turisti per organizzarsi al meglio.

Prenota il tuo viaggio in sicurezza, contatta Nashira viaggi!