La domanda più digitata online in questo ultimo periodo è ‘‘Riusciremo a fare le vacanze quest’estate?’’

Il desiderio di partire e vagare in giro per il mondo, in vista della stagione estiva, solleva numerosi interrogativi: dove si potrà andare in vacanza? Quando saranno revocati i divieti di viaggio? Quando riprenderanno i viaggi internazionali? Gli esperti hanno consigliato a tutti di essere prudenti nei confronti dei viaggi non essenziali, ma se i programmi sono all’interno dei confini nazionali, le prospettive sembrano incoraggianti.
L’estate 2020 si prospetta come una delle più complicate a causa dell’emergenza coronavirus. Tuttavia, l’intenzione dichiarata del governo è quella di non impedire le vacanze degli italiani, anche e soprattutto per aiutare il comparto turistico.
Si prevede, infatti, che le restrizioni verranno meno per i viaggi domestici, mentre per andare all’estero ci vorrà più tempo.
La migliore opzione al momento è quella di tracciare e monitorare la situazione relativa alla destinazione di vacanza desiderata, consultando la mappa dei contagi, mantenendosi aggiornati sulle disposizioni del governo nazionale e seguendo i consigli delle istituzioni, come la Farnesina e l’OMS.
Per essere turisti modello e viaggiare sicuri dopo il coronavirus, dovremo rispettare le norme di sicurezza. Sulle spiagge, infatti, dovranno essere garantite le distanze minime tra gli ombrelloni degli stabilimenti balneari.
Proprio per la difficoltà di gestione, infatti, al mare e la spiaggia molti italiani potrebbero preferire altre soluzioni. Le ricerche di ville e casali con piscina, magari da prendere in affitto con amici fidati, stanno facendo registrare un boom di click. Altri, invece, potrebbero puntare su strutture alberghiere dotate, oltre che di piscina, magari anche di centri benessere in grado di garantire la massima sicurezza.
Per scegliere con certezza la prossima meta di viaggio, si dovrà ancora avere un po’ di pazienza. Resta aggiornato con Nashira Viaggi!