Terra di sole, cucina squisita e ospitalità, la Puglia è un luogo che nasconde tante risorse.

Vacanze italiane anche per il 2021, si conferma, quindi, una tendenza già in atto dalla prima ondata di pandemia, quella di un turismo lento, alla ricerca di piccole realtà poco affollate e ben organizzate.

La maggior parte dei vacanzieri si dice pronta a partire per le vacanze (94%) e, sebbene ci sia una ripresa dei viaggi fuori dal confine nazionale (il 30% ha intenzione di viaggiare in Europa), il 62,5% rimarrà in Italia prediligendo attività legate al relax e al benessere (39%), all’avventura e alla scoperta della natura (21,5%) e alla visita delle classiche città d’arte (31%).

Fra le regioni più visitate in estate in testa la Puglia.

Definita il “tacco dello stivale” italiano, è la regione dove si incontrano due mari, il mare Adriatico e il Mar Ionio. Un incontro che offre una costa variegata, in alcuni luoghi scogliere a strapiombo, in altri spiagge di sabbia e acque cristalline con fondali ricchi di vita e di colori.

Perché scegliere la Puglia per le vacanze estive?

Le sue spiagge

In Puglia ci sono spiagge per tutti i gusti: dalle spiagge sabbiose di Torre dell’Orso e Porto Cesario, alle coste rocciose di Otranto e Santa Maria di Leuca, luogo d’incontro tra il mar Ionio, calmo e limpido, e il mare Adriatico, con il suo blu intenso. Le possibilità per gli amanti delle acque cristalline sono praticamente infinite: da Gallipoli, definita la “Perla del Salento”, al Gargano, noto come lo “Sperone d’Italia” e sede delle incredibili Isole Tremiti.

La sua natura

Con il Parco Nazionale del Gargano e di quello della Murgia, con la selvaggia Foresta Umbra, le saline e i laghi, la natura pugliese è davvero suggestiva. L’area marina protetta di Torre Guaceto, le profonde gole di Laterza e di Altamura sono altri luoghi da non perdere. Anche l’entroterra è magico, con i suoi borghi storici, i vigneti e gli uliveti che si mescolano con le foreste e gli spettacolari canyon del Mediterraneo, le “gravine”.

La sua storia

La Puglia offre una vasta gamma di siti che evocano le origini ancestrali di questa terra, dalla preistoria alla Magna Grecia, dall’epoca imperiale al rinascimento. Ci sono tre siti Unesco in Puglia: la fortezza di Castel del Monte, ad Andria, i “trulli” di Alberobello e il Santuario di San Michele Arcangelo, a Monte Sant’Angelo. I trulli situati nel cuore della Valle d’Itria, rappresentano una testimonianza incredibile del passato rurale della regione, mentre numerosi castelli costellano la costa del Sud, ricordando i momenti storici in cui i beni e i pericoli arrivavano dal mare.

La bontà della sua cucina

Il Salento sa prenderti per la gola. Piatti della dieta mediterranea, ricca quindi di quei sapori che la nostra terra, generosamente, ci offre: pomodori, verdure, l’olio d’oliva, vino. Si possono contare più di 25 marchi DOC. Tra i più pregiati abbiamo il Negroamaro, il Primitivo. Con i vini e d’obbligo provare i piatti tipici ma spesso le cose migliori sono le più semplici, magari un pezzo di pane fatto in casa con sù olio d’oliva extravergine e un po’ di sale.

Il suo clima

La Puglia può essere visitata tutto l’anno, offrendo una lunga stagione estiva. Il suo clima è mediterraneo con inverni miti ma relativamente umidi, estati calde e soleggiate e stagioni di transizione gradevoli, nonostante le piogge.

La Puglia è adatta ad ogni tipo di esigenza vacanziera: ideale per chi cerca relax, mare e serate all’insegna del buon cibo e della musica adatta a tutti; ma anche per i giovani per i numerosi eventi organizzati sulla costa adriatica e su quella ionica (sagre, concerti, eventi, ecc).

Prenota in Agenzia la tua vacanza alla scoperta dei colori e dei sapori di una terra autentica!

www.nashiraviaggi.com