Tag Archivio per: #agenziaviaggicaserta

Un safari in Africa offre l’opportunità di esplorare la bellezza della natura selvaggia e di vedere da vicino la fauna africana. Dalle imponenti mandrie di elefanti alle maestose giraffe e ai predatori come leoni e leopardi, ci sono molte meraviglie da scoprire.

Si sente spesso dire che un safari è un’esperienza da vivere almeno una volta nella vita. Per esaudire questo desiderio, ci si dirige naturalmente verso l’Africa, culla della vita selvaggia.

Dalle ampie pianure dei parchi del Serengeti, Kruger o Etosha ai pendii del Kilimangiaro o del monte Kenya, passando per il deserto del Namib, il delta dell’Okavango o la fitta foresta di Bwindi, il continente africano è ricco di splendidi luoghi da scoprire.

Tante terre mitiche in cui è possibile incontrare le specie animali più affascinanti del pianeta: in testa, ovviamente, i Big Five, e molto altro ancora!

Kenya o Tanzania, Sudafrica o Namibia, Ruanda o Botswana, scegli la tua destinazione ideale.

Ecco alcuni ottimi motivi per regalarsi questa esperienza di viaggio nel Continente principe per gli amanti della natura e delle tradizioni.

Contatto con la natura selvaggia

I safari offrono l’opportunità di immergersi nella bellezza incontaminata della natura selvaggia. Puoi trovarvi e interagire con animali selvatici in un ambiente naturale, fornendo un’esperienza unica e indimenticabile.

Vedere gli animali in via d’estinzione

Un safari in Africa regala l’emozione di poter vedere alcuni degli animali in via di estinzione e, di conseguenza, far nascere l’esigenza, in chi viaggia, di aiutare a proteggerli. Gli animali in via di estinzione in Africa sono numerosi, dalla volpe d’Etiopia, al pangolino, al rinoceronte nero e quello bianco, il gorilla di montagna, il licaone e molti atri.

Osservare la fauna selvatica

Vedere animali in libertà nel loro habitat naturale è un’esperienza molto diversa rispetto a vederli in uno zoo. I safari consentono di osservare comportamenti naturali e interazioni tra gli animali.

Avventura e eccitazione

La suspense e l’emozione di avvistare grandi predatori come leoni o leopardi, o di vedere migliaia di gnu durante la migrazione, aggiungono un elemento di avventura e eccitazione al viaggio.

Cultura locale

Molti safari includono anche interazioni con le comunità locali, offrendo un’opportunità di conoscere la cultura e lo stile di vita delle persone che vivono nelle vicinanze delle riserve.

Consapevolezza ambientale

Partecipare a un safari può aumentare la consapevolezza ambientale e la comprensione della necessità di proteggere la fauna e l’habitat naturali.

Uno degli aspetti più gratificanti del portare i bambini ad un safari è il modo in cui queste esperienze stimolino la loro innata empatia nei confronti della fauna selvatica. Guardare un branco di elefanti che passeggia pacificamente su vaste e brulle pianure sotto un imponente cielo africano può essere un’esperienza che fa riflettere per condividere con i tuoi figli. I tuoi bambini potrebbero, purtroppo, fare parte dell’ultima generazione che potrà raccontare questi spettacoli. Allo stesso tempo, i safari possono essere incredibilmente edificanti quando insieme apprezzerete gli enormi sforzi fatti dagli operatori per proteggere i luoghi selvaggi del Continente, sostenere la fauna selvatica e le comunità locali e garantire che i vostri safari siano sostenibile quanto più possibile.

Relax e pausa dalla routine quotidiana

In un mondo industrializzato e cittadino in cui la vita scorre sempre più veloce, in Africa si ha la possibilità di rallentare e di vivere totalmente immersi nella natura, come forse è difficile da poter fare altrove nel mondo.  Dimentichiamo internet, anche se ormai i campi tendati di alta categoria lo offrono, e ci addormentiamo con il ruggito dei leoni.

Natura e solo natura, non ci saranno auto oltre le nostre, non ci sono rumori esterni che inficiano in qualche maniera l’esperienza di viaggio che ci porta lontani dal nostro modo di vivere quotidiano fiondandoci a tu per tu con gli animali più pericolosi, ed affascinanti, della terra.

Ogni safari è diverso, offrendo un’esperienza unica di avventura, natura, cultura e emozioni che può arricchire la tua vita con ricordi indelebili.

Pianifica con Nashira Viaggi la tua avventura!

Il Festival di Sanremo è molto amato in Italia e ha un vasto pubblico. È uno degli eventi musicali più importanti del paese e ha una lunga tradizione che risale al 1951. Il festival è famoso per aver lanciato molte carriere musicali di successo in Italia e per essere un momento di grande visibilità per gli artisti emergenti.

Sii il protagonista a Sanremo direttamente dal palco sul mare di Costa Smeralda!

C’è chi preferisce acquistare un biglietto per il Festival di Sanremo 2024 e godersi la kermesse direttamente dalle poltrone del teatro Ariston, e chi invece preferisce partecipare alla crociera esclusiva organizzata in occasione di Sanremo 2024.

Ma di cosa si tratta?

Si tratta sicuramente di un modo unico e diverso per godersi il Festival di Sanremo, rilassandosi con la tranquillità di una crociera ma divertendosi con la musica degli ospiti del Festival della Canzone Italiana. Il programma di viaggio è ricco e molto interessante e va da 5 a 9 giorni, in base al pacchetto scelto.

La crociera è parte integrante del Festival di Sanremo 2024 e infatti non mancheranno i collegamenti in diretta in cui il pubblico a casa e all’Ariston potrà assistere alle speciali performance dei cantanti ospiti a bordo della nave.

La vendita dei biglietti per la crociera di Sanremo è iniziata a dicembre 2023, ma a oggi ci sono ancora posti disponibili a bordo.

Si tratta di un evento eccezionale e unico che riunisce su una nave da crociera diversi cantanti famosi e ospiti speciali del mondo dello spettacolo per permettere ai passeggeri di godersi un momento di relax e intrattenimento. Un’esperienza da fare se si è amanti dei viaggi in crociera o fan del Festival di Sanremo, ma anche se si è alla ricerca di un’avventura divertente e originale.

L’itinerario è breve: partenza da Savona, tappa a Villefranche per ammirare la splendida Costa Azzurra e poi Sanremo, dove la nave si fermerà a largo della città. Il programma, tuttavia, è fitto e non ci si annoierà nemmeno per un momento a bordo della Costa Smeralda.

Corri in agenzia e vieni a scoprire di più

In più uno SCONTO SPECIALE!

Con l’arrivo del freddo e l’accorciarsi delle giornate, non molti prendono in considerazione l’idea di viaggiare a novembre. Ma in realtà è l’occasione giusta per godersi la mancanza della folla che si forma in alta stagione nelle grandi città.

Anche se molte persone non associano novembre e l’avvicinarsi dell’inverno come un periodo di viaggi, novembre è un ottimo mese per andare in vacanza. In effetti, le opportunità sono infinite: si può scegliere una destinazione costiera con un clima più caldo o abbracciare lo spirito natalizio (e la minor folla) di molte grandi città europee. Sicuramente tra le nostre proposte di viaggio di novembre c’è un luogo di vacanza perfetto per te.

Le destinazioni ideali da visitare a novembre possono variare in base alle preferenze personali e alle condizioni climatiche desiderate.

Giappone: A novembre, l’Autunno in Giappone offre paesaggi mozzafiato con le foglie d’autunno (momijigari). Potete visitare Kyoto, Hiroshima, o i parchi nazionali giapponesi per godervi questa stagione.

New York, Stati Uniti: La Grande Mela è affascinante a novembre, con le foglie autunnali nel Central Park e l’atmosfera festiva che inizia a prepararsi per il Natale.

Parigi, Francia: La città della luce è affascinante in qualsiasi momento dell’anno, ma a novembre si possono evitare le folle di turisti e godersi l’arte, la cultura e la cucina parigina.

Praga, Repubblica Ceca: A novembre, Praga è affascinante con le sue strade lastricate, i castelli e l’architettura gotica. Potete anche gustare la cucina tradizionale ceca.

Patagonia, Cile/Argentina: A novembre, la Patagonia offre temperature più miti, e si possono esplorare i suoi spettacolari paesaggi montani e le foreste.

Marocco: Marrakech e Fes sono destinazioni affascinanti a novembre, con temperature piacevoli e mercati vivaci.

Vietnam: A novembre, il Vietnam offre un clima ideale per visitare città come Hanoi e Ho Chi Minh City, oltre a esplorare la baia di Halong e le risaie terrazzate di Sapa.

Sud Africa: A novembre, il Sud Africa è ideale per il safari, con la possibilità di vedere la fauna selvatica nelle riserve come il Kruger National Park.

Nuova Zelanda: È primavera a novembre in Nuova Zelanda, quindi potete godervi i fiori sbocciati e le attività all’aperto in entrambe le isole.

Thailandia: Le spiagge del sud della Thailandia, come Phuket e Krabi, offrono ancora un bel tempo a novembre prima dell’arrivo della stagione delle piogge.

Queste sono solo alcune delle tante destinazioni interessanti da visitare a novembre. Assicuratevi di fare ricerche aggiuntive per scegliere la destinazione che si adatta meglio alle vostre preferenze e ai vostri interessi.

Pianifica il tuo viaggio di novembre, insieme a noi!

Hai sempre sognato di fare un viaggio a New York per festeggiare il Natale?

La Grande Mela nel periodo delle feste si trasforma in un immenso parco giochi, un mondo di colori, luci, caramelle, cioccolato caldo in tazza e momenti indimenticabili. Le festività natalizie rappresentano, dopo l’estate, la prima occasione utile per concedersi una vera e lunga vacanza, soprattutto quando si hanno figli in età scolastica. La Vigilia di Natale, il 24 dicembre, cade di sabato, il 25 è dunque domenica e Santo Stefano lunedì 26 dicembre. Altro weekend per l’ultimo dell’anno che sarà sabato 31 dicembre e domenica 1 gennaio. Di venerdì, infine, l’Epifania, il 6 gennaio, ulteriore occasione per un ponte di vacanze e una gita fuori porta.

Come spendere poco?

Per spendere poco per voli e hotel durante il periodo natalizio è prenotare con largo anticipo. Tenendo conto che molti alberghi offrono la cancellazione gratuita e i voli la possibilità di cambiare data gratis bisognerebbe pianificare il viaggio di Natale per tempo.

Cosa fare durante il periodo natalizio a New York?

Pattinare al Rockfeller Center e cerimonia di accensione dell’albero

 

 

 

 

 

 

Il simbolo più rappresentativo di New York a Natale è l’enorme albero addobbato e pieno di luci eretto in prossimità della più famosa pista di pattinaggio di Manhattan.  Ovviamente al Rockfeller Center può essere il caso di farvi anche una bella pattinata.

I mercatini di natale

 

 

 

 

 

 

New York in questo periodo si accende, e lungo le strade, dalla fine di novembre, prendono vita non solo addobbi e illuminazioni, ma anche numerosi mercatini di natale, luoghi ideali per comprare oggetti artigianali, addobbi e regali per i propri cari. Ecco i principali mercatini natalizi della città:

Artists & Fleas at Chelsea Market

Artists & Fleas Holiday Market

Bank of America Winter Village at Bryant Park

Columbus Circle Holiday Market

Union Square Holiday Market

Tour delle vetrine

 

 

 

 

 

 

Ad arricchire l’atmosfera di New York a Natale sono le vetrine allestite da negozi e grandi magazzini, che si impegnano al massimo per trasformare Manhattan in una sorta di paese delle meraviglie. A impreziosire il tutto è la relativa quiete che si respira per le strade di New York il giorno di Natale, una vera e propria rarità per questa brulicante metropoli.

Nel giro, non mancate di far visita alle incredibili vetrine di:

Barney’s, 660 Madison Avenue at 61st Street

Macy’s, 151 West 34th Street

Lord & Taylor, 424 Fifth Avenue

Sak’s Fifth Avenue, 611 Fifth Avenue

Bloomingdale’s, 59th Street and Lexington Avenue

Bergdorf Goodman, 754 Fifth Avenue

Gli spettacoli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ovviamente anche in questo caso c’è l’imbarazzo della scelta. Oltre agli spettacoli in cartellone a Broadway tutta la stagione, ci sono alcuni eventi concepiti specificamente per l’occasione. Il più rappresentativo è il , il mirabilante show del leggendario Radio City Music Hall, dove si esibiscono le celebri Rockettes e dove può succedere di tutto!

Messa di natale

 

 

 

 

 

 

Il luogo più bello per prendere la messa di Natale è la Cattedrale di San Patrizio, affascinante chiesa gotica sulla 5th Avenue inserita fra i grattacieli newyorchesi. Per sapere gli orari delle funzioni consultate il sito ufficiale.

Cosa aspetti? Fatti coinvolgere dalla magia del Natale, richiedi maggiori informazioni!

tel.3346204342

email.info@nashiraviaggi.it

Da sabato 22 a domenica 30 Ottobre 2022 si svolgerà un nuovo appuntamento con Tutto Sposi, come da tradizione la trentatreesima edizione della Fiera Internazionale del Wedding avrà luogo presso la Mostra d’Oltremare a Napoli.

Ci saranno ben 300 aziende espositrici che appunto metteranno a disposizione degli ospiti prodotti come:

Abiti da sposa

Abiti da sposo

Ricevimento

Fotografi

Viaggio di Nozze

Noleggio auto

Make up & air

Flowers Designer

Musica & Animazione

Arredamento Prima Casa

Bomboniere

Come partecipare?

Per partecipare alla Fiera TuttoSposi alla Mostra d’Oltremare a Napoli sarà necessario acquistare un biglietto sia sul posto che online senza diritti di prevendita sul sito ufficiale.

Come raggiungere la fiera?

La Mostra d’Oltremare è facilmente raggiungibile sia in auto che con i mezzi pubblici.

Quali sono gli orari della fiera?

La fiera è aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 16:30 alle 21:30. Sabato e domenica la fiera apre al pubblico dalle ore 10:30 alle 22:30.

Nashira Viaggi sarà presente alla Fiera Internazionale del Wedding.

Il viaggio di nozze è uno dei momenti più attesi dai novelli sposi, l’esperienza che suggella l’inizio di una nuova vita di coppia e che verrà ricordato per tutta la vita. Nashira si occupa di realizzare i tuoi sogni, per regalare a te e alla tua dolce metà una luna di miele da sogno. Scopri le nostre soluzioni e i servizi esclusivi a te dedicati, per rendere il tuo viaggio sereno e indimenticabile!

In più, un regalo speciale ti attende!

Ci trovi presso lo stand Welcome Travel (pad 6 – stand n 601)!

Ti aspettiamo!

Un viaggio in aereo con bambini piccoli è sempre fonte di preoccupazione: ecco le migliori compagnie aeree.

Riuscire ad organizzare ferie con tutta la famiglia è un’esperienza bella quanto stressante, per riuscire ad organizzarsi al meglio la cosa migliore è optare per compagnie aeree family friendly.
Tra le migliori compagnie aeree per viaggiare con i figli ci sono alcune che hanno studiato servizi utili come la possibilità di accorciare l’attesa all’imbarco o di poter trasportare passeggini e altri oggetti ingombranti senza costi aggiuntivi.
Scopriamole insieme!

Un viaggio in aereo con bambini piccoli è sempre fonte di preoccupazione: ecco le migliori compagnie aeree.

Riuscire ad organizzare ferie con tutta la famiglia è un’esperienza bella quanto stressante, per riuscire ad organizzarsi al meglio la cosa migliore è optare per compagnie aeree family friendly.

Tra le migliori compagnie aeree per viaggiare con i figli ci sono alcune che hanno studiato servizi utili come la possibilità di accorciare l’attesa all’imbarco o di poter trasportare passeggini e altri oggetti ingombranti senza costi aggiuntivi.

Scopriamole insieme!

Air Canada

Air Canada: non solo offre tariffe scontate e vari accessori a bordo ma riserva un’area check-in per le famiglie, almeno in alcuni aeroporti serviti. Sui voli domestici i bambini sotto i 2 anni viaggiano gratis e sui voli fra Canada e Stati Uniti si pagano solo le tasse. Mentre sugli internazionali i biglietti per i bambini ammontano al 10% di quelli degli adulti. Sopra i due anni, invece, pagano la stessa tariffa sui voli domestici e Canada-Usa e una scontata, fino ai 12 anni, sulle tratte internazionali.

Ana Airlines

C’è poi la giapponese Ana Airlines, che offre tariffe ridotte e molti servizi per i viaggiatori più piccoli. I neonati fino a 2 anni viaggiano al 10% della tariffa degli adulti e i bambini al 75% se occupano una poltrona. Su certi voli internazionali vengono fornite culle su richiesta (ma non in prima classe). Vengono poi offerti pasti su misura per i bambini, sia piccoli che più grandi, ci sono giocattoli Ana e anche pannolini a disposizione.

Emirates

Emirates fino a due anni i bambini volano a tariffe scontate se in braccio a un adulto o in culla. Fra i 2 e gli 11 anni, invece, devono per forza viaggiare su una poltrona sempre con uno sconto, anche se non sembra ben definito. A bordo si trova latte in polvere e liquido, cibo organico Ella’s kitchen e pasti speciali disponibili per i più piccoli sempre su richiesta.

Japan Airlines

Ancora Giappone con Japan Airlines, dove i bambini viaggiano al 10% delle tariffe degli adulti e quelli fra i 2 e gli 11 anni al 75% del prezzo dei genitori. Il vettore distribuisce giocattoli, copertine e altri servizi oltre a una buona selezione di contenuti dalla piattaforma di entertainment.

Lufthansa

La tedesca Lufthansa, dove i neonati viaggiano gratis nei voli interni e pagano il 10% su tutte le altre rotte. Fra i 2 e gli 11 anni, invece, la loro poltrona costa il 75% di quella degli adulti. Le culle sono disponibili su richiesta su tutti i voli a lungo raggio, anche se talvolta si pagano. La curiosità? Un diario di bordo che i bimbi ricevono al primo volo: dopo averlo riempito con un certo numero di voli avranno un certificato celebrativo.

Qantas

L’australiana Qantas, dove i neonati viaggiano gratis nel paese e pagano il 10% sulle tratte internazionali, in molte lounge ci sono aree dedicate ai più piccoli che a bordo ricevono anche un kit, il “Joey Club”, con un dispositivo per disegnare a forma di finestrino e un libro di attività ed esercizi.

Richiedi un preventivo senza impegno

Telefono: +39 0823 456244

E-Mail: info@nashiraviaggi.it

Il Canada rimuove tutte le restrizioni Covid

Con l’arrivo dell’autunno arrivano anche delle buone notizie, soprattutto per quanto riguarda i viaggi oltreoceano e per visitare uno dei Paesi più affascinanti del Nord America, il Canada.

A partire dal 1° ottobre, infatti, sono state sospese tutte le restrizioni Covid in vigore fino a questo momento e obbligatorie per poter accedere nel territorio canadese.

Cosa cambia dal 1° ottobre?

Via l’obbligo di mascherina per salire sui mezzi pubblici come treni o per volare in aereo, quindi, via anche l’obbligo di quarantena una volta arrivati e quello di sottoporsi al tampone e vaccino per poter visitare il Paese senza incorrere in multe o sanzioni.

Oltre poi alla possibilità di non dover più utilizzare l’app “ArriveCan”, per caricare i documenti sanitari all’ingresso in Canada, che diventerà una procedura facoltativa del viaggiatore.

Un ritorno alla normalità, lento e sofferto. Che passo dopo passo ha portato a questo “via libera” tanto desiderato. Ma che dopo due anni e mezzo dallo scoppio della pandemia dona nuova speranza e voglia di partire in modo più agevole a tutti coloro che, proprio a causa di tutte le più che lecite e giustificate precauzioni del caso, si sono visti togliere la possibilità di entrare e soggiornare in Canada.

Perché visitare il Canada? Quali sono le ragioni che possono spingerti a partire all’esplorazione di questo “paese continente” quasi senza eguali al mondo?

Paesaggio fantastico

 

 

 

 

 

 

La principale caratteristica che il Canada vanta è il proprio paesaggio. Uscendo dalle città, anche di soli pochi chilometri, è possibile incontrare numerosi parchi nazionali dalla rara bellezza. Basta citare il pittoresco lago Louise nel Parco Nazionale del Banff o lIsola di Baffin, a poca distanza dalla Groenlandia.

Migliaia sono i punti turistici e i sentieri escursionistici, ma non solo: ricordiamo l’esistenza delle celebri Cascate del Niagara e del magnifico paesaggio montuoso delle Montagne Rocciose Canadesi.

Collegamenti rapidi

 

 

 

 

 

Con un sistema di trasporti pubblici efficace, il Canada è semplice da visitare. Nonostante non sia un paese economico, il Canada potrà essere visitato senza spendere una fortuna se avrete preparato il viaggio con un discreto anticipo.

Il patrimonio culturale

 

 

 

 

 

 

 

Per decenni le colonie inglesi e francesi si sono contese il territorio canadese, facendo ereditare una cultura ibrida davvero particolare. Non solo: anche l’architettura, che in alcuni luoghi è facilmente riconducibile a quella inglese. Ma anche i complessi museali, che ospitano monumenti ed opere facilmente associabili alla cultura francese. Specialmente in Quebec, dove l’influenza francese è fortemente presente anche nella lingua, parlata dalla gran parte della popolazione.

Richiedi informazioni sul tuo viaggio.
Personale esperto ti fornirà tutte le informazioni necessarie

Telefono: +39 0823 456244
E-Mail: info@nashiraviaggi.it

 

Notizie positive per chi desidera visitare il Giappone: dopo due lunghi anni di stop, anche il Paese del Sol Levante sta progressivamente allentando le restrizioni all’ingresso dei visitatori stranieri.

Se dal 10 giugno la riapertura al turismo era già in atto, dal prossimo 11 ottobre ci saranno ulteriori novità per tornare a viaggiare. Era l’ultima grande meta turistica internazionale ancora preclusa ai turisti o comunque difficile da visitare. Dopo due anni e mezzo di isolamento dovuti al Covid-19, il Giappone riapre le porte ai turisti stranieri.

Ad annunciare la fine di una delle misure più rigide che fin dall’inizio della pandemia hanno contraddistinto la strategia di Tokyo contro il virus è stato il primo ministro Fumio Kishida: “il Giappone allenterà le misure di controllo alle frontiere, oltre a riprendere i viaggi senza visto e i viaggi individuali’’.

Dal 10 giugno, i turisti stranieri, tra cui gli italiani, potevano recarsi nel Paese nipponico soltanto in gruppi organizzati con pacchetti turistici e il visto con l’invito di una dmc locale, con il risultato di un test Pcr effettuato prima della partenza e il certificato di avvenuta vaccinazione con tre dosi.

A partire dall’11 ottobre, invece, non sarà più richiesto un test PCR negativo effettuato entro 72 ore dalla partenza, a condizione che si sia completato il ciclo vaccinale con 3 dosi.

Ma non è tutto: durante una conferenza stampa, il Primo Ministro Kishida ha anche annunciato l’intenzione di spostare il limite degli ingressi giornalieri (che include i cittadini giapponesi di ritorno dall’estero) dagli attuali ventimila a cinquantamila, sempre dal 7 settembre.

Inoltre, presto non sarà più in vigore neppure l’obbligo di essere seguiti da un accompagnatore durante la permanenza in Giappone, rimanendo all’interno di visite guidate; tuttavia, il viaggio dovrà sempre essere organizzato da un tour operator.

I viaggiatori singoli potranno quindi tornare a scoprire il Paese del Sol Levante senza restrizioni, una notizia positiva che apre importanti spiragli di luce verso il sospirato ritorno alla normalità: basti pensare che nel 2019, prima della pandemia, i turisti stranieri erano circa 32 milioni mentre nel 2021 il numero è drasticamente precipitato a circa 246.000.

Rivolgiti alla nostra agenzia e inizia ora la tua avventura in oriente!

3346204342

info@nashiraviaggi.it

La compagnia easyJet sta promuovendo tantissime rotte aeree a prezzi davvero bassissimi. La compagnia aerea easyJet sta promuovendo tantissime rotte aeree a prezzi davvero bassissimi.

Si può andare a Napoli con 12,49 euro (solo andata, naturalmente) o a Milano con 16,99 euro o ancora a Catania con 19,49 euro. E di offerte come queste ce ne sono tantissime.

Chi ha ancora voglia di mare può infatti scegliere una meta del Sud, dove essere abbastanza certi di trovare ancora caldo. Da Napoli, per esempio, si può prendere la Trans vesuviana e arrivare sulla Costiera sorrentina in poco tempo. Da Catania si può arrivare facilmente alla vicina Riviera dei Ciclopi o a Taormina e ai Giardini Naxos o ad altre bellissime spiagge.

Perché andare a Catania?

Catania è senza dubbio una delle città d’arte più belle della Sicilia, meta ogni anno di migliaia di turisti innamorati e affascinati dalla sua architettura, dai suoi panorami mozzafiato, in bilico tra il bianco che ammanta il vulcano fumante e l’azzurro del Mediterraneo, proprio di fronte.

Weekend a Napoli

Napoli, invece, offre un’infinità di cose da fare. Solo nel quartiere di Forcella, in una sola occhiata si possono scorgere tre imperdibili monumenti: la Chiesa del Gesù Nuovo, l’Obelisco dell’Immacolata e il Monastero di Santa Chiara.

Tra i luoghi irrinunciabili troviamo il Palazzo Reale dalla lunga facciata e un’opera suggestiva, conosciuta in tutto il mondo, da vedere almeno una volta nella vita, è sicuramente il Cristo Velato, all’interno della Cappella di San Severo. E poi c’è la Cappella che contiene il tesoro di San Gennaro, tra le meraviglie ebanistiche della tradizione napoletana.

Milano, capitale italiana del design e moda

Milano, di recente definita la Capitale culturale d’Italia. Ogni giorno sono decine gli eventi, le inaugurazioni e gli happening socioculturali che si tengono nel Capoluogo lombardo. Proprio in questi giorni è stato inaugurato l’ennesimo museo, la Fondazione Luigi Rovati che raccoglie un’importante collezione di reperti etruschi ma anche opere d’arte contemporanea. Ma Milano è anche la Capitale italiana del design e della moda. E poi lo è anche dell’intrattenimento con i suoi concerti, gli spettacoli teatrali e le manifestazioni che regolarmente si tengono in città.

Pianifica un viaggio last minute con noi!

Richiedi un preventivo senza impegno

Personale esperto ti fornirà tutte le informazioni necessarie

Telefono: +39 0823 456244

E-Mail: info@nashiraviaggi.it

Disneyland Paris riapre in tutta sicurezza: vivi un sogno a occhi aperti.

Dopo una chiusura di circa 7 mesi a causa della seconda ondata pandemica, finalmente il magico parco divertimenti Disneyland Paris riapre i battenti il 17 giugno e lo fa gradualmente e in tutta sicurezza per garantire la tutela degli ospiti e dei dipendenti. Mentre il tanto atteso Disney’s Hotel New York – The Art of Marvel aprirà il 21 giugno 2021. I primi a essere nuovamente accessibili dai visitatori sono i due parchi a tema, Parco Disneyland e Parco Walt Disney Studio, insieme al Disney Village e al Disney’s Newport Bay Club Hotel.

Andare a Disneyland Paris è il sogno di tanti.

La scelta del giorno in cui visitare Disneyland Paris si rivelerà fondamentale per la buona riuscita della vostra esperienza. Un solo giorno per visitare Disneyland Paris è poco, anzi, molto poco. In genere, si consiglia di dedicare almeno 3 giorni.

Il Parco Disneyland e il Parco Walt Disney Studios: quale scegliere?

Disneyland Paris è costituito da due parchi, il Disneyland Park, il parco principale, per intenderci quello con il castello, fondato nel 1992 e il parco Walt Disney Studios, nato 10 anni dopo.

Il Disneyland Park è suddiviso in varie aree tematiche e presenta attrazioni di ogni genere, parate e lo spettacolo di chiusura della giornata, Illumination, con proiezioni e fuochi artificiali sul castello. Il Walt Disney Studios, più piccolo, è dedicato al mondo del cinema e degli effetti speciali, con un’area dedicata alla Pixar (Toy Story, Cars e Alla ricerca di Nemo).

Se si ha un solo giorno per visitare Disneyland Paris è opportuno scegliere quale parco visitare.

Il sito consente di acquistare anche i biglietti per accedere lo stesso giorno ad entrambi i parchi; ma i parchi sono grandi, soprattutto il Disneyland Park, e pieni di cose da fare e si rischia di correre da uno all’altro.

Nel Parco Disneyland si vive maggiormente la magia Disney e ci sono molte più cose da fare. Se avete dei bambini, non dovreste neppure porvi il quesito e scegliere direttamente il Parco Disneyland, dove Fantasyland, l’area dedicata alle fiabe, li farà innamorare.

Che cos’è il Disney’s Hotel New York – The Art of Marvel?

Il 21 giugno 2021 aprirà a Disneyland Paris il “Disney’s Hotel New York – The Art of Marvel”, il primo hotel tematico interamente dedicato alla casa editrice statunitense Marvel Comics.

L’hotel a quattro stelle, arredato come una galleria d’arte di New York, renderà omaggio ai Supereroi Marvel e agli artisti che li hanno creati. Il Disney’s Hotel New York – The Art of Marvel offrirà il massimo del comfort attraverso servizi personalizzati celebrando la cultura della città di New York e la sua vibrante energia.

Con oltre 350 opere esposte, create da più di 110 artisti provenienti dall’Europa e dal mondo, sarà una delle più grandi collezioni Marvel. Gli ospiti entrando nella lobby di questo hotel, unico nel suo genere, si sentiranno parte integrante dell’universo Marvel grazie ad un immenso pannello retroilluminato, ad un gigantesco costume di Iron Man e alle fedeli riproduzioni dello scudo di Captain America.

I visitatori potranno concedersi un Selfie Spot con Spider-Man alla Super Hero Station o potranno mettersi in posa all’interno dell’esclusiva Marvel Photo Stations per scattare eroiche foto ricordo con i Supereroi.

Inoltre, al Marvel Design Studio, i più piccoli potranno imparare a disegnare come dei veri fumettisti.

È tempo di tornare a sognare: prenota adesso e preparati a tornare nel cuore della Magia! Contattaci.