Articoli

Un viaggio in aereo con bambini piccoli è sempre fonte di preoccupazione: ecco le migliori compagnie aeree.

Riuscire ad organizzare ferie con tutta la famiglia è un’esperienza bella quanto stressante, per riuscire ad organizzarsi al meglio la cosa migliore è optare per compagnie aeree family friendly.
Tra le migliori compagnie aeree per viaggiare con i figli ci sono alcune che hanno studiato servizi utili come la possibilità di accorciare l’attesa all’imbarco o di poter trasportare passeggini e altri oggetti ingombranti senza costi aggiuntivi.
Scopriamole insieme!

Un viaggio in aereo con bambini piccoli è sempre fonte di preoccupazione: ecco le migliori compagnie aeree.

Riuscire ad organizzare ferie con tutta la famiglia è un’esperienza bella quanto stressante, per riuscire ad organizzarsi al meglio la cosa migliore è optare per compagnie aeree family friendly.

Tra le migliori compagnie aeree per viaggiare con i figli ci sono alcune che hanno studiato servizi utili come la possibilità di accorciare l’attesa all’imbarco o di poter trasportare passeggini e altri oggetti ingombranti senza costi aggiuntivi.

Scopriamole insieme!

Air Canada

Air Canada: non solo offre tariffe scontate e vari accessori a bordo ma riserva un’area check-in per le famiglie, almeno in alcuni aeroporti serviti. Sui voli domestici i bambini sotto i 2 anni viaggiano gratis e sui voli fra Canada e Stati Uniti si pagano solo le tasse. Mentre sugli internazionali i biglietti per i bambini ammontano al 10% di quelli degli adulti. Sopra i due anni, invece, pagano la stessa tariffa sui voli domestici e Canada-Usa e una scontata, fino ai 12 anni, sulle tratte internazionali.

Ana Airlines

C’è poi la giapponese Ana Airlines, che offre tariffe ridotte e molti servizi per i viaggiatori più piccoli. I neonati fino a 2 anni viaggiano al 10% della tariffa degli adulti e i bambini al 75% se occupano una poltrona. Su certi voli internazionali vengono fornite culle su richiesta (ma non in prima classe). Vengono poi offerti pasti su misura per i bambini, sia piccoli che più grandi, ci sono giocattoli Ana e anche pannolini a disposizione.

Emirates

Emirates fino a due anni i bambini volano a tariffe scontate se in braccio a un adulto o in culla. Fra i 2 e gli 11 anni, invece, devono per forza viaggiare su una poltrona sempre con uno sconto, anche se non sembra ben definito. A bordo si trova latte in polvere e liquido, cibo organico Ella’s kitchen e pasti speciali disponibili per i più piccoli sempre su richiesta.

Japan Airlines

Ancora Giappone con Japan Airlines, dove i bambini viaggiano al 10% delle tariffe degli adulti e quelli fra i 2 e gli 11 anni al 75% del prezzo dei genitori. Il vettore distribuisce giocattoli, copertine e altri servizi oltre a una buona selezione di contenuti dalla piattaforma di entertainment.

Lufthansa

La tedesca Lufthansa, dove i neonati viaggiano gratis nei voli interni e pagano il 10% su tutte le altre rotte. Fra i 2 e gli 11 anni, invece, la loro poltrona costa il 75% di quella degli adulti. Le culle sono disponibili su richiesta su tutti i voli a lungo raggio, anche se talvolta si pagano. La curiosità? Un diario di bordo che i bimbi ricevono al primo volo: dopo averlo riempito con un certo numero di voli avranno un certificato celebrativo.

Qantas

L’australiana Qantas, dove i neonati viaggiano gratis nel paese e pagano il 10% sulle tratte internazionali, in molte lounge ci sono aree dedicate ai più piccoli che a bordo ricevono anche un kit, il “Joey Club”, con un dispositivo per disegnare a forma di finestrino e un libro di attività ed esercizi.

Richiedi un preventivo senza impegno

Telefono: +39 0823 456244

E-Mail: info@nashiraviaggi.it