Articoli

Valencia si conferma attenta al tema della sostenibilità

La Commissione Europea ha premiato Valencia come Capitale Verde Europea 2024, città che con più di centomila abitanti ha realizzato progetti per ridurre il suo impatto ambientale e migliorare la qualità della vita dei residenti e visitatori.

La città, infatti, è impegnata a diventare climaticamente neutra e intelligente entro il 2030. Suo vanto sono, ad esempio, le ampie aree verdi, autentici tesori come il Giardino del Turia, l’antico alveo del fiume che, dal momento dell’inaugurazione nel 1986, si è trasformato e adattato alla città e agli abitanti e al loro modo di vivere: con oltre 120 ettari di superficie e 12 chilometri di lunghezza, è il parco urbano più lungo d’Europa.

Altre aree come il Parco Naturale dell’Albufera, il Parco Naturale del Turia, il frutteto periurbano e il Mar Mediterraneo, sono il principale gruppo di aree verdi e naturali della città di Valencia e dei suoi dintorni.

Nell’ambito della Strategia Urbana 2030, che mira a fare di Valencia una delle prime città a emissioni zero in Europa, rientra poi la pedonalizzazione del centro e delle zone più importanti: La Plaza de la Reina, inaugurata di recente, così come le strade che circondano il Mercato Centrale, o prossimamente la Piazza del Municipio, libereranno il centro dal traffico per trasformare Valencia in una città a misura dei pedoni.

Ricordiamo poi che le strade della città spagnola dispongono di una rete di oltre 160 chilometri di piste ciclabili che contribuiscono a ridurre le emissioni.

La città ha superato un esame sulla sostenibilità molto approfondito, incentrato sulla valutazione di 12 indicatori quali: aria, rumore, rifiuti, acqua, natura e biodiversità, usi del suolo, eco-innovazione, mitigazione dei cambiamenti climatici, adattamento ai cambiamenti climatici, mobilità, efficienza energetica e governance.

È la prima volta che Valencia si candida a Capitale Verde Europea, titolo che, finora, era andato a una sola città spagnola, Vitoria nel 2012, ma vanta già importanti riconoscimenti sulla sostenibilità come il titolo di “Capitale europea del turismo intelligente 2022” e di “Capitale dell’alimentazione sostenibile nel 2017”.

Ti piacerebbe visitare Valencia? Contattaci!

Quali sono le principali attrazioni di Valencia?

Luoghi d’interesse storico, parchi natura all’avanguardia, bellissime spiagge, quartieri bohémien e tanto tanto altro ancora. Valencia ha davvero molto da offrire, e si sa, scegliere non è mai facile. Naturalmente impossibile tenere fuori luoghi come il Bioparc e l’Oceanografico, due attrazioni che richiamano turisti da tutta Europa. Ma non sono da meno la Cattedrale e il campanile del Miguelete, la Lonja de la Seda, il Mercato Central piuttosto che il barrio del Carmen. Insomma, di certo non ti annoierai!